Pollo tandoori
Secondi

Pollo tandoori

Il pollo tandoori, un piatto dalle radici antiche e dai sapori irresistibili, affonda le sue origini nella regione del Punjab, nel nord dell’India. La sua storia risale a secoli fa, quando gli imperi Mughal regnavano sovrani e la cucina di corte si trasformava in un vero e proprio spettacolo per i sensi.

La leggenda narra che il pollo tandoori sia nato come una creazione del celebre cuoco reale, Kundan Lal Gujral. Durante il periodo post-partizione dell’India, Kundan Lal Gujral dovette lasciare la città di Peshawar, ormai facente parte del Pakistan, e trasferirsi ad Amritsar, in India. Con il desiderio di ricreare i piatti che tanto amava, decise di sperimentare una nuova tecnica di cottura per il pollo, utilizzando il tandoor, un forno tradizionale in argilla.

Il risultato fu sorprendente: una combinazione di spezie aromatiche, yogurt marinate e una leggera affumicatura che davano al pollo un sapore e un aspetto unici. Il pollo tandoori conquistò immediatamente i cuori degli indiani e, col passare del tempo, si diffuse in tutto il mondo, diventando uno dei piatti indiani più amati e conosciuti.

Oggi, prepararlo è diventato un vero e proprio rito culinario. Una marinatura di yogurt, succo di limone, aglio, zenzero, paprika, curcuma e una miriade di altre spezie, rende la carne tenera e succosa, mentre la cottura nel tandoor o nel forno a temperatura elevata conferisce al pollo una deliziosa crosticina croccante e un irresistibile sapore affumicato.

Può essere servito come piatto principale accompagnato da naan caldi e una fresca salsa allo yogurt e menta, oppure come spiedini succulenti per una grigliata estiva. La sua versatilità e il suo gusto unico lo rendono perfetto anche per farcire panini, burritos o insalate.

Immergiti nell’incantevole mondo delle spezie e dei sapori indiani con il pollo tandoori. Scopri l’emozione di preparare un piatto che ha attraversato i secoli, portando con sé la passione e l’amore per la cucina. Scegli i tuoi ingredienti con cura, lascia che le spezie si mescolino e si abbraccino, e goditi ogni boccone di questa delizia culinaria senza tempo.

Pollo tandoori: ricetta

Il pollo tandoori è un delizioso piatto indiano che combina il sapore succulento del pollo con una marinatura di spezie aromatiche. Ecco gli ingredienti e la preparazione in meno di 250 parole:

Ingredienti:
– 500 g di petto di pollo disossato
– 200 g di yogurt naturale
– Succo di 1 limone
– 4 spicchi d’aglio tritati
– 2 cm di zenzero fresco grattugiato
– 2 cucchiai di paprika
– 1 cucchiaio di curcuma
– 1 cucchiaino di cumino in polvere
– 1 cucchiaino di coriandolo in polvere
– 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
– Sale q.b.
– Naan caldo e salsa allo yogurt e menta per servire

Preparazione:
1. Taglia il petto di pollo a pezzi di dimensioni simili e praticali con dei tagli superficiali per permettere alla marinata di penetrare.
2. In una ciotola, mescola lo yogurt, il succo di limone, l’aglio tritato, lo zenzero grattugiato, la paprika, la curcuma, il cumino, il coriandolo, il peperoncino e il sale.
3. Aggiungi il pollo alla marinata e lascialo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti, ma preferibilmente per diverse ore o durante la notte per una marinatura più intensa.
4. Preriscalda il forno a 200°C. Se disponi di un tandoor, preriscalda anche quello.
5. Disponi il pollo su una griglia o su una teglia rivestita di carta forno e cuocilo nel forno preriscaldato per circa 25-30 minuti, girandolo a metà cottura, fino a quando risulta ben cotto e leggermente dorato.
6. Se utilizzi il tandoor, cuoci il pollo per circa 10-15 minuti fino a quando è ben cotto e leggermente affumicato.
7. Servilo caldo con naan caldi e salsa allo yogurt e menta.

Grazie alla marinatura di yogurt e spezie, risulterà tenero, succoso e pieno di sapore. Preparalo per una cena indiana autentica o per una grigliata estiva che sorprenderà i tuoi ospiti.

Possibili abbinamenti

Il pollo tandoori è un piatto versatile che può essere abbinato a diversi altri cibi per creare un pasto equilibrato e delizioso. Puoi servirlo con una varietà di contorni, come riso basmati, naan caldi, verdure grigliate o insalata fresca. Il riso basmati, con il suo aroma delicato e la sua consistenza leggera, si sposa perfettamente con i sapori speziati della carne. I naan caldi, morbidi e leggermente affumicati, sono ideali per assorbire la salsa allo yogurt e menta e completare il pasto. Le verdure grigliate, come peperoni, cipolle e zucchine, aggiungono un tocco di freschezza e croccantezza al piatto.

Per quanto riguarda le bevande, si abbina bene con una varietà di opzioni. Puoi optare per una bevanda tradizionale indiana come il lassi, una bevanda a base di yogurt che aiuta a spegnere il piccante del piatto. Se preferisci qualcosa di più rinfrescante, puoi optare per una bevanda analcolica come l’acqua di cocco o un tè ghiacciato allo zenzero e limone. Se preferisci il vino, puoi abbinarlo con un vino bianco leggero e fruttato, come un Riesling o un Sauvignon Blanc.

In conclusione, si presta a molteplici abbinamenti sia con contorni che con bevande. Scegli gli abbinamenti che più ti soddisfano e goditi l’esplosione di sapori e profumi che questa delizia indiana ha da offrire.

Idee e Varianti

Ci sono molte varianti della ricetta, ognuna con la propria combinazione di spezie e ingredienti. Ecco alcune delle varianti più comuni:

1. al curry: questa variante combina la marinatura di yogurt e spezie del pollo tandoori con un cremoso curry di pomodoro. Il pollo viene prima cotto nel forno o nel tandoor e poi viene aggiunto al curry. È un piatto ricco e saporito che si abbina bene con il riso basmati.

2. al burro: questa variante è popolare anche come “pollo tikka masala”. Dopo aver cotto il pollo nel forno o nel tandoor, viene aggiunto a una salsa di pomodoro e burro, creando un piatto ricco e cremoso. È spesso servito con naan caldi o riso basmati.

3. alla griglia: questa variante prevede di grigliare il pollo tandoori invece di cucinarlo nel forno o nel tandoor. Il pollo marinato viene semplicemente grigliato sulla griglia, creando una crosticina croccante e deliziosa. È perfetto per una grigliata estiva o come spiedini per un buffet.

4. al limone: in questa variante, il succo di limone viene aggiunto alla marinata di yogurt e spezie per donare un tocco di freschezza e acidità al pollo. Questa versione è perfetta per chi preferisce sapori più leggeri e meno piccanti.

5. senza glutine: questa variante adatta alle persone intolleranti al glutine prevede l’uso di spezie e yogurt senza glutine nella marinata. Inoltre, viene utilizzata una farina senza glutine per spolverare il pollo prima della cottura per ottenere una crosticina croccante.

Scegli la variante che preferisci e sperimenta con diverse combinazioni di spezie e ingredienti per creare il tuo pollo tandoori perfetto!

Potrebbe piacerti...